Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19

Con il Decreto Legge. n. 18 del 17 marzo 2020 (“Cura Italia" ) – convertito nella Legge  n. 27 del 24 Aprile 2020 – il Governo italiano ha introdotto una serie di misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19. 
Possono accedere alle  misure di sostegno  le imprese, aventi sede in Italia, con meno di 250 dipendenti e con fatturato inferiore a 50 milioni di euro (oppure con un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro) che hanno subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19. 
Queste imprese non devono avere esposizioni già classificate come esposizioni creditizie deteriorate al 17 Marzo 2020.

DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI

E' possibile consultare le FAQ messe a disposizione dal Ministero dell'Economia e delle Finanze per rispondere alle domande più frequenti in merito ai provvedimenti economici assunti dal Governo per contrastare l’emergenza derivante dall’epidemia COVID-19